DE   | IT   | EN

I documentari in concorso

 

Punto cruciale del festival che dal 1987 regala una settimana di cinema di qualità all’Alto Adige, sono i concorsi. I film e documentari scelti ogni anno per i sei concorsi,  sono lo specchio delle tendenze dei filmmakers e rispecchiamo le novità, le percezioni, i cambiamenti nel mondo cinematografico locale e dei paesi confinanti con l’Italia, ammessi ai concorsi, quali Austria, Svizzera e Germania. Sempre molto attento a cogliere soprattutto lo sguardo non convenzionale di giovani registi e registe alla loro opera prima, Bolzano Film Festival Bozen, darà ancora una volta, tra il prossimo 21 e il 26 aprile 2020, il meglio possibile di una scelta tra oltre 150 opere pervenute.  Scelta non facile, che speriamo anche nella 34esima edizione, pubblico ed addetti ai lavori apprezzino.

Ecco i 8 documentari in concorso:

 

the valley

The Valley, Nuno Escudeiro (IT/FR)

never whistle alone

 Never Whistle Alone, Marco Ferrari (IT)

sicherheit123

Sicherheit 123, Julia Gutweniger und Florian Kofler (AT/IT)

space dogs

 Space Dogs, Elsa Kremser, Levin Peter (DE/AT)

dohnal-plakat

 Die Dohnal, Sabine Derflinger (AT)

lost in face

Lost in face, Valentin Riedl (DE)

imspiegel

 Im Spiegel, Matthias Affolter (CH)

untilwereturn-1

 Until we return, Martin Telser (IT/UK)