DE   | IT   | EN

La rassegna: Wolfgang Penn

Uno dei pionieri del cinema sudtirolese sarà celebrato alla prossima edizione  di Bolzano Film Festival Bozen

Produttore e diacono permanente di Castelrotto, il 70enne Wolfgang Penn è una figura importante nel mondo della cinematografia e delle missioni.

Ordinato diacono dal vescovo Karl Golser nel 2010 con le parole:  “(…) la Chiesa è per sua natura missionaria. È da anni che Wolfgang Penn lo dimostra attraverso i suoi film sulla missione oppure attraverso il film sulle elezioni dei consigli parrocchiali!”, Penn nasce prima come fotografo e nel 1969 fonda il Filmstudio Penn a Castelrotto. Dal 1972 lavora prevalentemente su incarico della RAI di Bolzano come cameraman e produttore TV.

È il 1977 quando si reca per la prima volta in Sud America a visitare alcuni missionari altoatesini. Con lui l’inseparabile telecamera e al ritorno il primo documentario per la televisione “Missionari sudtirolesi in Brasile”. Seguiranno poi più di 150 altri film in cinquantanni di carriera, frutto di 95 viaggi intercontinentali.

La serie tv RAI “Nord, Sud il Terzo mondo e noi”, titolo poi modificato in “Finestra nel mondo”, lo fa viaggiare nei luoghi più remoti del mondo. “Noi filmmakers – sostiene Penn – abbiamo il dovere morale di rendere visibili le ingiustizie del mondo”.

Tra il 9 e il 14 aprile 2019 il  Filmfestival offrirà agli spettatori uno sguardo su alcuni importanti lavori del mondo di Wolfgang Penn, dedicandogli una rassegna.

7

1a

10

3